lunedì 21 ottobre 2013

Il lavoro logora chi non ce l'ha.

Vorrei avere l'onore di condividere con voi alcuni dei ben 8 annunci di lavoro comparsi oggi in provincia di Imperia tramite un noto portale job:

Consulente creditizio / assicurativo società leader in Italia nel settore della mediazione creditizia per fatturato e ricerca collaboratori. (PER COSA?)

Neoimprenditori per mercato Fotovoltaico in Imperia offre, solo a persone serie e motivate,una opportunità unica con un marchio sempre più protagonista....
(SOLO NEOIMPRENDITORI. SIAMO IN CRISI LO SAI?)

BARKEEPER (M/W)
Ihre Kompetenz als Quelle für unvergessliche Momente. Bei  zu arbeiten, bedeutet:. Wir suchen Barkeeper (m/w) für unsere Clubs im Ausland....(
SIAMO IN ITALIA, TE LO RICORDI?)

AGENZIA RICERCA STRUTTURE DI VENDITA
entrambi i sessi (D.Lgs 198/2008) autorizzando al trattamento dei dati. personali ( D.Lgs.
Venditori Promoter Agenti
(TRADUZIONE: SE NON VENDI NON TI PAGHIAMO E LE SPESE SONO TUTTE A CARICO TUO).

Gli altri annunci ve li risparmio perchè non sono nemmeno degni di essere letti. 
Ora dico, una è laureata, ma sulla laurea ci ha messo una pietra sopra. Sui concorsi pubblici non sto nemmeno a sprecare parole perchè sarebbe più facile vincere al Lotto. Quando uno si accontenta di una lavoro purchè sia onesto e retribuito (badate bene che non ho scritto ben retribuito, ma retribuito), come può fare? Dove lo cerca?
Mettiamo anche che mi candidassi per una delle posizioni sopra citate. Se avessi molta fortuna, qualcuno mi chiamerebbe per un colloquio. Scommettiamo che tempo un mese sarei di nuovo a spasso, e con molti meno soldi? Non solo perchè con qualche scusa contrattuale non mi pagheranno niente, ma ci avrò anche rimesso di tasca mia.
Verrebbe proprio voglia di alzare la testa e farsi sentire. Ma le conseguenze sarebbero che poi dovremmo abbassarla ancora di più. 
E quando ti arrabbi per una cosa stai certo che si sta preparando per te una congiunzione cosmica per cui anche tutto il resto ti andrà male e comincerai a dirti: andava meglio quando andava peggio.
Del tipo che sei li assorto tra i tuoi pensieri e  un parente a caso, di quelli che purtroppo non si possono scegliere, ma ti capitano (tipo estrazione) , ti dice: 
"eh anche io avrei voluto laurearmi in psicologia. Poi ho pensato bene di fare altro nella vita"
E se tu ingenuamente rispondi:
"psicologia è molto interessante, ma dicono che non si trovi lavoro"
ecco che vieni messo a tacere per i prossimi 3 anni con una frase del tipo:
"ho visto infatti a te quanto ti ha portata lontana la tua di laurea".
La cattiveria è innata nelle persone e quando vedono qualcuno particolarmente vulnerabile ecco che colpiscono.
A volte vorrei essere come mio marito, che ha un carattere invidiabile: di solito si dice di qualcuno a cui non importa niente di quello che dicono gli altri che : "di qua entra e di la esce". A lui nè entra e nè esce, qualsiasi critica o commento proprio lo sorvola. Perfortuna mi sta insegnando il suo metodo.
Come avrà fatto ad impararlo?Sarà forse perchè è ragioniere? 
Ho sempre pensato che il liceo classico non mi avrebbe portata da nessuna parte: troppa filosfia e troppa poca matematica. 
Fossi stata più matematica ora saprei meglio bilanciare certe persone e dare a loro il giusto peso.
Facile dire che la migliore offesa è non offendere. Io lo faccio, ma metterla in pratica con gente arida purtroppo non da nessun risultato.

2 commenti:

  1. Quale sarebbe questo metodo? Ne avrei bisogno anch'io!

    RispondiElimina
  2. Purtroppo i parenti che lavorano o che comunque non si trovano nella nostra condizione non hanno la sensibilità di capire quanto si stia male a non avere un lavoro dopo anni di studi e sacrifici. In bocca al lupo

    RispondiElimina